Zaino per uscire: i vari modelli da uomo e da donna

Zaino Per Uscire
Tempo per leggere questo articolo: 4 minuti

Lo zaino per uscire, diverso da quello esclusivamente scolastico, è il protagonista, soprattutto negli ultimi anni, di una crescente evoluzione e di un cambiamento che nessuno si sarebbe mai aspettato.
Utilizzato sia dalle donne che dagli uomini di qualsiasi età e in qualsiasi occasione, lo zaino è diventato un accessorio al quale nessuno, o quasi, riesce ormai più a fare a meno.

Lo zaino per uscire perfetto per tutti

Lo zaino per uscire è il perfetto alleato per portare sempre con sé i propri effetti personali senza tenere le mani occupate o le tasche di pantaloni e giacche sempre piene di oggetti, che esso sia da viaggio, per la palestra o per il tempo libero, tutti ne hanno almeno uno nel proprio armadio.
È possibile trovarne di diverse tipologie, materiali, forme, grandezze e colori, affinché possano adattarsi nel miglior modo possibile alle esigenze, necessità e gusti di ognuno.

Così come per l’abbigliamento, anche gli accessori vanno scelti in base alla situazione nella quale questi verranno utilizzati.
Non tutti gli zaini si adattano a tutte le situazioni e questo è uno dei motivi per i quali è possibile trovarne in commercio così tanti.
Se si ha la necessità di acquistare uno zaino per il lavoro, infatti, ci si indirizzerà vero una specifica tipologia, sicuramente diversa da quella per uno per la palestra o per un viaggio.

Tra tutti gli zaini esistenti, quelli che lasciano una maggiore libertà di espressione e che non presentano alcun tipo di ”restrizione” per quanto riguarda il loro utilizzo sono quelli per il tempo libero, quindi gli zaini per uscire.
Questi, però, si differenziano in base all’età e notevolmente anche se ad utilizzarli sono gli uomini o le donne.
Ma analizziamo le caratteristiche principali che questi dovrebbero avere e le differenze dei modelli maschili e femminili.

Zaino da uomo

Lo zaino monospalla impermeabile  adatto per il tempo libero è quello che presenta meno pretese rispetto a qualsiasi altra tipologia.
Fondamentali, però, sono sicuramente i materiali di cui è composto.
Sceglierne di qualità, infatti, non solo fa sì che si possa essere sereni sul contenuto che, in ogni caso, sarà trasportato e protetto da eventuali danni, ma è un segnale di garanzia dal punto di vista della longevità.
Questo sicuramente durerà limitando il rischio di doverne acquistare uno nuovo a distanza di un lasso di tempo troppo breve.

Generalmente questi si presentano come compatti e di piccole dimensioni soprattutto perché vengono utilizzati in situazioni nelle quali le cose da portare sono quelle essenziali e sono, quindi, relativamente poche.
Gli uomini, in linea di massima, tendono a scegliere quelli in pelle o ecopelle in quanto sono modelli che si presentano come estremamente eleganti. Soprattutto, poi, se di un colore neutro, a seconda del gusto personale si sceglierà lo specifico modello che può essere classico, monospalla, marsupio o tracolla.

Zaino da donna

Se l’uomo tende sempre più sul classico, semplice ed elegante, la donna è, in generale, molto più estrosa e sbarazzina.
Sicuramente, rispetto ad un uomo, avrà nel proprio armadio più di uno zaino per uscire, di grandezza, forma e colore diverso per poterlo adattare nel miglior modo possibile al proprio outfit; perché è quella la cosa importante: più dell’occasione nella quale andrà ad utilizzare quello specifico zaino, la priorità di una donna è poterlo abbinare con il resto del suo abbigliamento.

E’ proprio per questo motivo che è possibile trovarne di tutti i tipi. A fantasia o a tinta unita, più grande per il giorno e più piccolo per le occasioni serali, semplice ed elegante o più estroso, magari con l’aggiunta di paillettes. Insomma, ce n’è veramente per tutti i gusti.

La caratteristica fondamentale di uno zaino donna, rispetto ad uno da uomo forse è la presenza di molti scomparti.
Per antonomasia, è la donna a sentire forte l’esigenza di portasi dietro sempre un gran numero di cose.
Tutto potrebbe servire e tutto diventa, automaticamente, importante.
Questo è uno dei motivi per i quali la donna ha bisogno di uno zaino per uscire con molte tasche e scomparti.
Anche se solo per un’uscita con le amiche, avrà bisogno di poter portare con sé tutto ciò che le appartiene e poterlo suddividere ed organizzare in maniera ordinata per permetterle di poter prendere, all’occorrenza, qualsiasi cosa le serva in maniera semplice e veloce è, senza ombra di dubbio, una priorità.

L’età per la scelta di uno zaino

Sebbene sia possibile fare una prima divisione tra zaino uomo e zaino donna, la scelta di quello perfetto avviene anche, e soprattutto, in base all’età di chi andrà ad utilizzarlo.
Gli anni di una persona sono uno dei diversi elementi che aiutano a stabilire gli interessi, le passioni, gli ambienti frequentati.
Mentre gli adolescenti tenderanno a scegliere una tipologia di zaino più allegra e stravagante utilizzando quest’oggetto anche come un modo per farsi conoscere, per far capire agli altri quale sia la sua personalità e il suo carattere, gli adulti, che posseggono una maggiore stabilità ed equilibrio, saranno maggiormente propensi a scegliere modelli più semplici, dai colori sobri ed eleganti.
Generazioni diverse che, seppur cerchino in uno zaino caratteristiche e prestazioni diverse, sono accomunate, vengono unite, dalla stessa passione nell’utilizzare questo tipo di accessorio.

Lo zaino per uscire antifurto

Chi si sposta spesso, magari con i mezzi pubblici, è a stretto contatto con tante persone ogni giorno e ha la necessità di portare con sé effetti personali di valore (economico o affettivo), ha la necessità che questi vengano conservati in maniera estremamente sicura.
Proprio per non rischiare che qualche malintenzionato possa, in qualche modo, danneggiare lo zaino per poter rubare ciò che vi è all’interno, da qualche tempo, sono presenti in commercio quelli caratterizzati da specifici sistemi antifurto.
Questi, nello specifico, vendono realizzati con degli appositi materiali, maggiormente resistenti, che rendono difficile romperli.
Presentano, inoltre, delle chiusure nascoste sulla parte posteriore che rendono impossibile aprirli mentre li si indossa.
Per confondere ancora di più i ladruncoli da zaino, infine, è possibile trovare delle finte tasche.

Sul mercato è possibile trovare zaini per uscire di diversi materiali quali la pelle, l’ecopelle per i più attenti al rispetto dell’ambiente, il PVC, la tela.
Ognuno di questi materiali presenta delle specifiche caratteristiche che fanno sì che lo zaino possa adattarsi al meglio alle diverse situazioni.
Ovviamente la scelta di un materiale rispetto che ad un altro dipende dall’utilizzo che si intende farne.
Se, infatti, uno zaino di tela può adattarsi benissimo ad una passeggiata in centro o sulla spiaggia, sicuramente non sarà quello adatto per una giornata sulla neve.

Fondamentale, in ogni caso, è scegliere materiali di qualità.
Questi, indubbiamente, comporteranno una spesa di acquisto più alta, ma che sicuramente vale la pena affrontare se si pensa ai vantaggi di cui si può godere facendo questa scelta.
Perché, in fondo, non c’è niente di meglio di prendere il proprio zaino per uscire, metterselo in spalla e andare.

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Zaini per la scuola
Zaini Per La Scuola Bianco Zainiperlascuola.it