Zaini scolastici, quale scegliere?

Consigli per gli acquisti
Tempo per leggere questo articolo: 5 minuti
Zaini Scuola Quale Scegliere

Scopri tanti consigli utili per scegliere fra tanti zaini scolastici disponibili online, quello più adatto alle tue esigenze o a quelle dei tuoi bambini.
Approfondisci le caratteristiche che dovrebbero avere gli zaini per le scuole primarie, elementari, medie e superiori e tutte le soluzioni ideali per l’università.

Perché è importante fare le giuste valutazioni prima di acquistare degli zaini scolastici?

Gli zaini, così come le cartelle o le borse tracolla fanno parte da secoli del corredo scolastico di ogni alunno.

Il corredo scolastico accompagna lo studente per anni, durante la sua evoluzione fisica e mentale.
Per cui, prima dell’acquisto è molto importante fare le giuste valutazioni.

Sicuramente se lasciassimo libera scelta allo scolaro, la scelta ricadrebbe unicamente sulla bellezza e sulla popolarità.

Ma sappiamo bene, che ciò non basta, e che i requisiti fondamentale e primari sono altri.

Zaini per la scuola primaria

Il primo zainetto che solitamente viene acquistato, è quello che serve per i tre anni di scuola materna. E qui, è possibile dare libero sfogo alla fantasia, senza tanti pensieri su qualità e resistenza.

Infatti gli zaini scuola materna, hanno tutti piccole dimensioni che si adattano perfettamente ai fragili corpi infantili. Inoltre non devono contenere libri, quaderni o astucci, ma solamente bavaglini e asciugamani e quindi la scelta è davvero facilitata.

Il personaggio dei cartoni preferito dal bambino, farà la scelta al posto tuo!

Poi le scuole primarie ti coinvolgono nella scelta di ogni piccolo e singolo accessorio scolastico.

Zaini per la scuola elementare

Finiti i tre anni della scuola dell’infanzia, arriva il momento tanto atteso, e forse anche un pò temuto da ogni genitore: l’inizio della scuola elementare.

L’estate non è più come quella degli anni precedenti, questa volta tra vacanze, mare, caldo e divertimento c’è da fare i conti anche con l’acquisto di zaini per la scuola elementare, di astucci scuola e di grembiuli.

C’è chi si butterà a capofitto già a giugno, perché magari ha le idee ben chiare e decise, e chi invece aspetterà settembre perché non vuole fare una scelta sbagliata.

Il genitore ricopre in questo caso un ruolo fondamentale, di guida sull’aspetto funzionale, tecnico e di sicurezza.

Assecondare il desiderio di una marca specifica o di un personaggio in particolare è una cosa molto importante, perché gratifica l’impegno che si prende verso la scuola.

Una volta capito il gusto, allora ci si può dedicare a valutare i requisiti fondamentali e necessari.

Tra questi, sicuramente dobbiamo valutare la grandezza e la capacità. Se il bambino è minuto, gracile e delicato, non possiamo pensare di acquistare uno zaino che possa servire per tutti i cinque anni di scuola elementare. Piuttosto è bene, valutare uno zaino scuola di ridotte dimensioni, per poi passare ad uno più grande dalla terza in poi.

Spesso accade di vedere dei bambini che trasportano degli zaini elementari più grandi di loro stessi, e questo influisce negativamente sullo sviluppo e sulla  curvatura della colonna vertebrale.

Quindi, meglio evitare di fare questo errore.

Detto questo si può passare alla valutazione di cuciture rinforzate, di spallacci imbottiti e regolabili e di schienale rigido con imbottitura per un corretto e comodo trasporto.

Inoltre, è bene che ci siano almeno due scomparti e qualche tasca per poter sistemare al meglio il materiale scolastico e poterlo dividere dalla merenda.

Le rinomate marche famose quali: Invicta, Seven, Giochi Preziosi e Disney risponderanno a tutte le esigenze di alunni e di genitori.

Zaini per la scuola media

E poi….arriva il momento della scuola media, dove tutto prende un tono più serio, dove il bambino inizia a mettersi da parte per lasciare spazio all’adolescente che vuole emergere, che vuole essere notato, ascoltato e capito.

In questo caso, la scelta di zaini scolastici diventa un po’ più complicata perché la personalità del ragazzo inizia ad essere evidente, così come i gusti e lo stile.

L’inizio della scuola media comporta per molti l’inizio di nuove avventure così come l’inizio di nuove conoscenze e di nuove amicizie. E spesso si vuole far colpo sui nuovi compagni indossando uno zaino scuola o una cartella scuola di tendenza.

I consigli per un giusto acquisto sono gli stessi dati in precedenza, ma per questo tipo di scuola bisogna tener conto della capacità dei litri che lo zaino può contenere: da 30 a 40 litri circa.

Il discorso delle tasche laterali o frontali in questo caso è ancora più importante, perché oltre alla merenda ci può essere l’esigenza di riporre le chiavi di casa, lo smartphone o un piccolo ombrello.

Insomma, lo zaino migliore è quello che presenta materiali tecnici destinati a durare nel tempo, facili anche da lavare in lavatrice, e con imbottiture e forme utili per tutelare la colonna vertebrale.

Quanto detto vale soprattutto per lo zaino classico, mentre le cose cambiano per lo zaino trolley che spesso, a fronte di una minore imbottitura dello schienale, garantisce una maggiore facilità di trasporto grazie alle comode ruote.

Attenzione però, questo tipo di bagaglio scolastico non è adatto a tutti. Se si ha molta strada da percorrere a piedi, magari prima di prendere mezzi pubblici, e se la scuola è tutta su un piano, allora risulterà molto comodo e si eviterà di caricare tutto il peso sulla schiena.

Molti zaini trolley sono dotati di spallacci a scomparsa, permettendo così di usarli a modo zaino al bisogno, tipo per fare rampe di scale o salire sul bus, oppure come trolley quando c’è da camminare per lunghe distanze.

Se invece, si raggiunge la scuola in macchina o prendendo il bus sotto casa, il nostro consiglio è quello di orientarsi su uno zaino classico.

Zaini per le scuole superiori

Per decenni Invicta e Seven se la sono giocata a pari merito sulle spalle di ogni studente; oggi la concorrenza sulla moda e sullo stile hanno permesso l’ingresso di altri marchi altrettanto amati dagli adolescenti: Eastpak, Comix, Vans, Gola, Converse, Santoro, Lego, Kappa.

Così come Napapijri, Fjallraven Kanken, Adidas e Nike, presenti in tutti i banchi di scuola garantendo qualità e tendenza.

La scelta dello zaino per la scuola superiore, è sicuramente un’altra storia!

Mamma e papà dovranno solamente decidere se il prezzo è adatto alle proprie tasche, per il resto deciderà lo studente.

Se prima era fondamentale la sicurezza, la resistenza, e la buona manifattura, ora quello che conta è essere alla moda, e far emergere il proprio stile.

E si, perché andare alla scuola dei grandi, vuol dire approcciarsi con le persone, relazionarsi e tirar fuori la propria personalità.

C’è chi scegli uno zaino casual, senza troppi colori o marchi in vista, e chi sceglie lo zaino più cool del momento.

Quello che è certo è che i colori sgargianti presenti alle scuole elementari e alle scuole medie lasciano il posto a colori più scuri e neutri, ma soprattutto al monocolore.

Università: zaino casual, zaino porta Pc o borsa tracolla

L’università richiede impegno e una buona gestione dei tempi, dove spesso bisogna organizzarsi al meglio per prendere mezzi pubblici e frequentare le lezioni.

Per cui la scelta dello zaino o borsa dove poter mettere tutto l’occorrente diventa di fondamentale importanza.

L’aspetto estetico certamente è un requisito fondamentale perché lo zaino diventa un vero e proprio accessorio.

Oggi, grazie al mercato on line è possibile trovare un’infinita varietà di modelli, adatti ad ogni stile e ad ogni tasca.

Lo zaino è il mezzo di trasporto perfetto per una società sempre in movimento, soprattutto per studenti che devono trasportare non più solo documenti e libri, ma anche un laptop.

Infatti, vengono proposti zaini o borse a tracolla in pelle, resistenti ed eleganti dall’aspetto minimal.

Sicuramente i costi sono più elevati, ma la durata nel tempo ne ripaga di certo le spese.

Zaini casual e zaini sportivi

Ci sono poi zaini casual e sportivi per chi vuole poco ingombro, ma nello stesso tempo vuole essere alla moda spendendo il giusto prezzo.

Se si viaggia in treno, metropolitana o bus, e si sta fuori tutto il giorno, è bene valutare la capienza dello zaino.

Oltre a tutto il materiale di studio, bisogna accertarsi che ci sia lo spazio per poter riporre il pranzo e bevande.

Inoltre, l’uso del personal computer al giorno d’oggi è indiscutibile.

Il Pc è davvero utile all’università per scaricare materiali e dispense di studio, per informarti su orari di corsi, sui ricevimenti e sui convegni.

Ma anche per prendere appunti durante le lezioni o per studiarvi sopra, di certo, è da sfruttare per svagarsi nelle pause.

Zaini porta PC

Quindi la scelta di uno zaino porta Pc vi renderà la vita più semplice.

Utile è verificare la presenza di tasche esterne, perché oltre al materiale di studio, si hanno oggetti personali come smartphone e chiavi da inserire all’interno. E spesso serve anche un piccolo ombrello in caso di pioggia, per cui le tasche esterne sono necessarie.

In questo caso, opta per uno zaino resistente all’acqua.

Per chi invece ha poca strada da fare, e non ha esigenza di portarsi il pranzo e tanti libri, è consigliabile una borsa a tracolla pratica e alla moda.

Che dire…. ora sta a te. La scelta non sarà facile, ma sarà di sicuro un successo!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + due =