Filtro Showing 1–48 of 106 results

Zaini Santoro

Tutti gli zaini Santoro London sono realizzati con materiali di elevata qualità, rifiniti a mano e disponibili in diverse varianti di colore, con tante tonalità per poter scegliere quella preferita.

Sono modelli unici e originali, adatti a molte giovani ragazze in fase adolescenziale.

I modelli presenti permettono una accurata scelta, perché rispondono a tante esigenze richieste per l’utilizzo.

Infatti, se si cerca uno zaino scuola, è possibile trovare lo zaino classico oppure lo zaino trolley; quest’ultimo molto carino e comodo anche per viaggi.

Se si cerca un astuccio scuola, allora è possibile trovarlo in svariate forme e di svariati materiali, come la latta.

Se invece si cerca, uno zaino casual per il tempo libero, per lo studio fuori casa, o per trasportare il proprio Pc, allora è possibile valutare la borsa tracolla o lo zaino a sacchetto .

Tutti gli zaini Santoro, hanno come immagine delle bamboline senza bocca e rappresentano la collezione Gorjuss.

Queste bamboline deliziose sono portavoce di un grande messaggio.

Il brand londinese è per tutte: per bambine, per ragazze e per donne romantiche.

Romanticismo, colore e moda rendono i loro articoli perfetti in ogni particolare.

Santoro ti trasporta in un attimo in un mondo quasi fatato.

Curiosità su Santoro London e Gorjuss:

Nel 1983, Lucio e Meera Sontoro aprono un piccolo studio a Carnaby Street a Londra.

Inizialmente creavano biglietti di auguri, e il successo ottenuto li ha condotti successivamente alla creazione di una miriade di linee di accessori fashion.

Articoli di cartoleria e oggettini adorabili per la casa, persino teiere.

Borse, portamonete, zaini per la scuola, scatole di latta, quaderni e astucci.

Tutti in uno stile unico, originale, inimitabile, una grafica a metà tra il sogno e la magia.

La linea Gorjuss è ideata e disegnata da Suzanne Woolcoott.

La protagonista delle sue storie è una tenera bimba dai capelli lunghi scuri, con un abbigliamento un po’ vintage.

Suzanne è una ragazza disabile e questo ha sicuramente influenzato la sua arte.

Possiamo sicuramente notare come lei riesca, magicamente, a trasmettere le sue emozioni tramite Gorjuss, senza mai disegnare le espressioni sul viso.

Ora che conosci la storia del marchio londinese e delle bamboline senza bocca, non ti resta che scegliere il tuo accessorio preferito.